Come Consumare Frutta e Verdura in Modo Alternativo

La frutta e la verdura sono una buona fonte di nutrienti, di zuccheri “naturali”, di vitamine, fibre alimentari, omega 3 ecc, ed essendo povere di grassi ne possiamo mangiare senza doverci preoccupare della “linea”.
Quindi ci possiamo sbizzarrire nel preparare primi, secondi piatti, dolci, insalate con frutta e verdure.
Se abbiamo l’occasione possiamo approfittare per portare frutta fresca in ufficio oppure a scuola.

Una valida alternativa al prodotto “fresco” è quello del prodotto “essiccato”.
Ma come possiamo fare ad essiccare i prodotti in casa senza dover comprare quelli super costosi dei supermercati?
Intanto è importante pulire la frutta dai semi, torsoli, piccioli, gambi, ecc.
La frutta e la verdura devono essere lavate ed asciugate perfettamente e posizionate su delle griglie come quelle che tutti possediamo nel forno.
Mettere le griglie all’aria al sole di giorno e alla sera riporle in casa.
Per velocizzare l’operazione di essicazione personalmente utilizzo soprattutto il forno di casa e soprattutto in inverno quando fuori piove.
Oppure sfrutto il calore del forno quando lo preriscaldo per preparare dolci oppure lo sfrutto dopo la cottura degli alimenti.
L’importante è utilizzare il forno ad una temperatura non superiore ai 70-80°.

I prodotti essiccati possono essere conservati in contenitori ermetici per diversi mesi e vanno reidratati se li vogliamo utilizzare “crudi” tipo “stuzzichini” golosi e dietetici ma se li mettiamo in zuppe oppure minestre si possono utilizzare secchi.
Possiamo essiccare tutti i tipi di frutta e verdura comprese le erbe aromatiche.
Molti prodotti vengono disidratati per permettere una migliore conservazione degli stessi: ricordiamo tra questi le pappe per i neonati.
E’ un metodo facile e soprattutto ci permette di poter utilizzare la frutta e la verdura che possediamo in grandi quantità e che non possiamo congelare oppure per conservare profumi e sapori da riassaporare e da avere sempre a portata di mano.

Un altro modo per consumare frutta e verdura consiste nell’estrarre i succhi dagli alimenti.
Per fare questo serve un estrattore di succo a freddo, un dispositivo che spreme gli alimenti in modo lento, permettendo di non perdere le relative proprietà nutritive.
Quasi tutti i tipi di frutta e verdura possono essere utilizzati per la creazione di estratti, a seconda del dispositivo utilizzato, e la procedura è semplice.
Basta inserire gli alimenti nell’estrattore, tagliandoli se sono troppo grandi, e il dispositivo produrrà il succo.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *